Vomeri da Fonderia

I vomeri per molazza sono costantemente soggetti a severi fenomeni di usura abrasiva che comporta un progressivo deterioramento fino al necessario intervento di manutenzione o addirittura alla necessità di sostituzione, con notevoli costi derivanti dai pezzi di ricambio e dai continui fermi impianto.

Scarica il case study in formato PDF

La sfida

Uno dei nostri clienti ci ha chiesto di ridurre gli interventi di manutenzione con una soluzione sostitutiva non dell’intero vomere, ma unicamente della zona principalmente soggetta ai fenomeni di usura.

La soluzione

Per rispondere alla richiesta del cliente il nostro ufficio tecnico ha studiato e realizzato vomeri a disegno utilizzando le lamiere bicomposte KOY BCP Cr, scelte per l’elevato contenuto di carburi autoindurenti e gli inserti interscambiabili costituiti da placchette di Widia applicati unicamente nella zona di maggiore usura.

Questa soluzione permette non solo di sostituire unicamente gli inserti nella zona di maggiore usura, ma anche di scalare la posizione dei 3 inserti a seconda dello stato di usura portandoli – in questo modo- uniformemente a fine vita.

I benefici

Grazie alla soluzione proposta dal nostro staff tecnico il cliente è riuscito a portare la frequenza di intervento di manutenzione sul vomere da 1 a 6 mesi, salvaguardando l’intero vomere grazie alla possibilità di sostituire unicamente l’inserto maggiormente danneggiato dall’usura. Il pezzo di ricambio è diventato l’inserto interscambiabile e non più l’intero vomere, con un notevole risparmio di costi.

Ti occorre una soluzione di saldatura personalizzata?

Contatta il nostro ufficio tecnico